Claudio Baglioni

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Andare in basso

Claudio Baglioni

Messaggio Da Cristy il Gio 12 Nov 2015, 10:00

ciao
Riapro anche qui l'"angolino" baglioniano per quella manciatina di interessati. scusa

E lo apro con la notizia data ieri del tour in Italia dei Capitani Coraggiosi
http://www.tgcom24.mediaset.it/spettacolo/morandi-baglioni-i-capitani-coraggiosi-ora-vanno-in-tour-in-tutta-italia_2143349-201502a.shtml



Una serie di nuovi concerti, per tre ore di musica dal vivo e 50 titoli del repertorio italiano degli ultimi cinquant'anni, eseguiti con un supergruppo di polistrumentisti, in uno spazio scenico innovato e spettacolare nei grandi spazi delle arene indoor delle 9 città italiane. Questo nuovo viaggio delle due colonne della nostra musica è preceduto dalla diffusione del brano "Se perdo anche te" tratto dall'esibizione live di Roma e già in in rotazione radio.

LE DATE DEL TOUR
PADOVA - 19 febbraio, Arena Spettacoli Padova Fiere
MILANO – 23 febbraio, Mediolanum Forum
FIRENZE – 27 febbraio, Nelson Mandela Forum
NAPOLI – 2 marzo, PalaPartenope
ROMA – 7 marzo, PalaLottomatica
ACIREALE – 11 marzo, Palasport
EBOLI – 14 marzo, PalaSele
TORINO – 18 marzo, Pala Alpitour
BOLOGNA – 22 marzo, Unipol Arena
avatar
Cristy

Messaggi : 1102
Data d'iscrizione : 08.11.15
Età : 43
Località : Firenze

Torna in alto Andare in basso

Re: Claudio Baglioni

Messaggio Da Cristy il Gio 12 Nov 2015, 10:03

Condivido l'ultimo post dalla pagina FB di Baglioni sereno:

Il treno avanza veloce sulle rotaie
pattinando sui binari d’acciaio
come uno sciatore di fondo
con il classico passo di spinta.
Un treno però non fa un percorso rotondo
o un’ellisse o un giro tortuoso
più o meno geometrico.
Va da un posto all’altro così
invertendo solo la direzione.
Nord e sud, est e ovest, di qua e di là.
Una macchina filante
che tesse ogni trama di viaggio
su un identico asse.
Un dritto e un rovescio.
Ha due teste e due code
che si alternano
e si avvicendano al ruolo.
E in ciascun distanza
cambia solo il suo senso
ma mai il significato
di quello che è
e di quello che incontra.
Può soltanto vedere le cose
da una parte o dall’altra.
Da questo o quel lato.
Da davanti o da dietro.
Da sinistra o da destra.
Ma non varia il suo assetto e lo spazio.
A noi essere umani
non succede lo stesso.
Anche se facciamo inversione di marcia
per rientrare laddove eravamo
il tempo nel frattempo ci cambia
e ha già cambiato le cose.
Solo però che ostinati
noi vogliamo imbrogliarci
ed esser comunque convinti
che mentre il resto e chiunque altro
si trasforma e diventa diverso
noi invece restiamo immutabili
indeformabili inalterabili.
La verità è che tutto si storce
si incurva e raddrizza
si gonfia e si svuota
dilata e si stringe
si indurisce e si scioglie
in una metamorfosi senza mai sosta
per trovare l’indispensabile congiungimento
dell’armonia generale.
Quando non riesci piu’ a riconoscere
chi ti sta di fronte
o l’universo che ti ruota intorno
rifletti che tu
- persino anche tu –
possa esserti modificato.
Convivere è un gioco di relazioni
e rapporti e triangolazioni.
Non c’è mai una linea retta
pure quando è retta la via.
Il treno è arrivato a destinazione
e scarica giù passeggeri e destini
già vecchi e ormai nuovi
ad ogni passaggio.
Uguale rimane soltanto la fretta
e non sapere mai bene
se sei tu a inseguire la vita
o è la vita a correrti dietro.
Ma è stupendo ogni tanto
trovarsela accanto
e sfiatarsi appaiati.
avatar
Cristy

Messaggi : 1102
Data d'iscrizione : 08.11.15
Età : 43
Località : Firenze

Torna in alto Andare in basso

Re: Claudio Baglioni

Messaggio Da Rogerfederer il Gio 12 Nov 2015, 14:25


Es io so solo Que é una fonte profondissima di ispirazione, sempre, sempre, mi costringe a pensare, ed é vero non sapremo mai se siamo noi ad inseguire la vita o é la vita a correrci dietro, e a volte solo a volte c'è la troviamo accanto, ma sono solo istanti perduti nel tempo, che sfidano la fretta è ogni tanto vincono.
Grazie @Cristy, adoro questo angolo.... OLTRE bacio
avatar
Rogerfederer

Messaggi : 4
Data d'iscrizione : 10.11.15

Torna in alto Andare in basso

Re: Claudio Baglioni

Messaggio Da ennji il Gio 12 Nov 2015, 21:45

@Cristy ha scritto:Condivido l'ultimo post dalla pagina FB di Baglioni sereno:

La verità è che tutto si storce
si incurva e raddrizza
si gonfia e si svuota
dilata e si stringe
si indurisce e si scioglie
in una metamorfosi senza mai sosta
per trovare l’indispensabile congiungimento
dell’armonia generale.
Quando non riesci piu’ a riconoscere
chi ti sta di fronte
o l’universo che ti ruota intorno
rifletti che tu
- persino anche tu –
possa esserti modificato.
Convivere è un gioco di relazioni
e rapporti e triangolazioni.
Non c’è mai una linea retta
pure quando è retta la via.
brividi brividi cuor cuor
avatar
ennji
Event Manager
Event Manager

Messaggi : 2732
Data d'iscrizione : 09.11.15
Età : 53
Località : milano

Torna in alto Andare in basso

Re: Claudio Baglioni

Messaggio Da M&M il Ven 13 Nov 2015, 14:38

Che dire?
Claudio è uno che modella le parole come Marco modella la sua voce! 
E' qualcosa di più di un semplice cantautore secondo me...
avatar
M&M

Messaggi : 1219
Data d'iscrizione : 08.11.15

Torna in alto Andare in basso

Re: Claudio Baglioni

Messaggio Da Cristy il Ven 13 Nov 2015, 17:46

ciao
Se qualcuno fosse interessato, vi segnalo che il 5 novembre è uscito questo libro:


http://www.radioitalia.it/news/claudio_baglioni/nuova_uscita/10982_%E2%80%9Cinter_nos%E2%80%9D_domani_esce_il_diario_social_di_claudio_baglioni.php

“Inter Nos”, il diario social di Claudio Baglioni che raccoglie gli status pubblicati dal cantautore sul suo profilo Facebook.

Si tratta di cinque anni di pensieri, riflessioni, domande e tentativi di risposta: pagine profonde e leggere che riflettono e fanno riflettere, affidate ai social network in un rapporto allo stesso tempo intimo e pubblico con il popolo della Rete.

L'artista ha pubblicato la foto della copertina, accompagnata dal messaggio: “Scrivo molto di rado: è vero. Non solo perché ho poco tempo, ma anche perché vorrei scrivervi sempre qualcosa di assolutamente speciale. Di veramente nuovo. Qualcosa che non sia troppo solito e scontato, che sia motivo di stupore e meraviglia, qualcosa che sia buffo per davvero, qualcosa di tenero e di buono, di inatteso e inusuale, di arcano e misterioso, melodioso e ipnotico, affettuoso e amorevole. Questo in fondo ho cercato di fare in tutta la vita. Questo è stato il mio mestiere più certo: che fossi in grado d’immaginare sogni per far sognar qualcun altro”.
avatar
Cristy

Messaggi : 1102
Data d'iscrizione : 08.11.15
Età : 43
Località : Firenze

Torna in alto Andare in basso

Re: Claudio Baglioni

Messaggio Da Veronica il Ven 13 Nov 2015, 18:01

ieri mattina , i capitani erano ospiti a rtl . Gianni teneva il libro in mano per fargli pubblicità ...  risata risata risata
avatar
Veronica
Event Manager
Event Manager

Messaggi : 690
Data d'iscrizione : 09.11.15
Età : 39
Località : Messina

Torna in alto Andare in basso

Re: Claudio Baglioni

Messaggio Da Cristy il Ven 13 Nov 2015, 18:14

@Veronica ha scritto:ieri mattina , i capitani erano ospiti a rtl . Gianni teneva il libro in mano per fargli pubblicità ...  risata risata risata

Ho visto la trasmissione! sisi
Mi hanno fatto troppo ridere...quei due sembrano una coppia comica ormai! risata
avatar
Cristy

Messaggi : 1102
Data d'iscrizione : 08.11.15
Età : 43
Località : Firenze

Torna in alto Andare in basso

Re: Claudio Baglioni

Messaggio Da Cristy il Sab 14 Nov 2015, 23:08

Da FB, 14.11.2015

Ci sono silenzi che ci piombano addosso
e ci lasciano come storditi
non perché il suono sia assente
ma perché le parole ci mancano
e le solite frasi non bastano più
a cominciare i racconti e le favole dell'avvenire.
Stasera non c'è neanche il vento
a distrarci le capigliature
e a spingerci il fiato nei campi dorati
dell'innocenza.
Stasera non si riesce a vedere la luna
e inviarle messaggi di cuori volanti
e biglietti d'auguri.
Stasera non ci sono smorfie
e gesti ridicoli per far sorridere
cambiare discorso e scordarsi
la storia che ci gira intorno
nel mulino del tempo.
Stasera non si ascolta musica
se non quella muta
che è ancora da scrivere
tra gli spazi e le linee infinite
di un paradiso perduto
e vagheggiato e promesso
ma così ancora lontano
da questo cielo che pesa di nubi.
avatar
Cristy

Messaggi : 1102
Data d'iscrizione : 08.11.15
Età : 43
Località : Firenze

Torna in alto Andare in basso

Re: Claudio Baglioni

Messaggio Da Cristy il Dom 15 Nov 2015, 21:29

Da FB, 15.11.2015

"Non si prova abbastanza vergogna
per gli orrori della storia degli uomini.
Il tempo ne è costellato.
Pare quasi un effetto connaturato
con l'esistenza.
Un'implicita conseguenza del vivere.
"Errare è umano.
Chi non ha mai commesso un errore?"
Si dice con una certa indulgenza
e con arresa fatalità.
Tant'è che nella nostra confusa visione
si finisce per non fare più differenza
nemmeno tra crimini e sbagli
e non c'è distinzione davvero marcata
tra condanna e disinteresse.
Tra noncuranza e menefreghismo
il passo è assai breve.
Lentamente si vanno a sfumare
giudizi e contorni
e a smorzare le voci in risposta
così che tutto ci appare quasi normale.
Ma un errore che semina orrore
non è tollerabile.
Ed è inaccettabile la ritirata.
Non bisogna darsi per vinti.
Si può esser perdenti più volte
senza andare sconfitti del tutto.
Si può piangere e ancora soffrire
senza scordare quanto è forte
il sorriso di chi ha dignità
e quante ferite ha sanato
nelle battaglie della coscienza.
Se sapessimo almeno cominciare da soli
a curarci un difetto
a segnarci una colpa
a evitare un errore anche piccolo.
Sapere che un atto migliore
di ognuno di noi
fa più buona la vita di tutti
e che tutti possiamo esser lievito
per il pane di domani mattina.
"
avatar
Cristy

Messaggi : 1102
Data d'iscrizione : 08.11.15
Età : 43
Località : Firenze

Torna in alto Andare in basso

Re: Claudio Baglioni

Messaggio Da arianna il Lun 16 Nov 2015, 00:16

brividi
avatar
arianna
Admin
Admin

Messaggi : 5348
Data d'iscrizione : 08.11.15
Età : 59

Torna in alto Andare in basso

Re: Claudio Baglioni

Messaggio Da M&M il Lun 16 Nov 2015, 23:46

Claudio Baglioni
1 h · 

Ci siamo abituati all'idea della guerra.
L'abbiamo sentita percepita vissuta
tra i libri di storia e i romanzi
le pellicole belliche e i telegiornali
le cronache e i videogame
le foto e i filmati del web.
E forse l'abbiamo assorbita
quasi fosse qualcosa che nasce 
e s'insinua tra gli uomini
come un fatto acquisito.
Ma pochi di noi 
l'hanno davvero provata. 
Mio padre raccontava della sua
in Jugoslavia nel '43.
E cinquanta anni dopo
ancora me ne parlava
mentre ce n'era una nuova
ma solo dall'altra parte del mare.
Anche in questi tre ultimi giorni
non si è fatto che evocarla
dovunque e a qualsiasi ora.
C'è chi dice che sia proprio una guerra
come quelle tra eserciti e schiere
e chi invece di azioni di atroce terrore
portate tra gente comune.
Ma le guerre di qualsiasi genere siano
hanno sempre schiacciato le vite di tutti
e il respiro degli innocenti.
Motivi e contorni di ogni conflitto
non sono mai chiari del tutto
e mai lo saranno.
Nelle quinte della tragedia
mentre carnefici e vittime
fanno la loro terribile parte sul palco
insospettabili biechi impresari 
contano soldi e potere
e promettono repliche.
I trovarobe procurano armi.
Venditori di fuoco e di fumo.
Gli autori più cinici 
mischiando torto e ragione
inventano trame e caratteri. 
Personaggi da mito e leggenda
utili a incantare le masse.
Ma un eroe è chi salva una vita
e non chi la toglie.
Arriva la notte
e anche questa avrà da passare.
Stringiti a un braccio sicuro
e posa il capo sulla spalla di un sogno.
Non avere paura d'avere paura.
Il cuore è fatto per battere forte.
È lì che dà il meglio di sé.
avatar
M&M

Messaggi : 1219
Data d'iscrizione : 08.11.15

Torna in alto Andare in basso

Re: Claudio Baglioni

Messaggio Da ennji il Mar 17 Nov 2015, 13:36

brividi  brividi  cuor  cuor
avatar
ennji
Event Manager
Event Manager

Messaggi : 2732
Data d'iscrizione : 09.11.15
Età : 53
Località : milano

Torna in alto Andare in basso

Re: Claudio Baglioni

Messaggio Da Cristy il Mar 17 Nov 2015, 17:35

Evidentemente Claudio sente un grande bisogno di comunicare, dopo quello che è successo a Parigi.
Condivido dalla sua pagina FB (17.11.2015) 


"Antoine Leiris che ha perso la moglie,
uccisa dai terroristi dell'Isis
durante gli attentati di venerdì scorso a Parigi,
ha scritto questa lettera.
"Venerdì sera avete tolto la vita a un essere eccezionale, l’amore della mia vita,
la madre di mio figlio, ma non avrete il mio odio.
Io non so chi siete e non lo voglio sapere, siete anime morte.
Se il Dio per il quale uccidete ciecamente, ci ha fatti a sua immagine,
ogni proiettile nel corpo di mia moglie è stata una ferita al suo cuore,
perciò non vi farò il regalo di odiarvi.
Sarebbe cedere alla stessa ignoranza che ha fatto di voi quello che siete.
Voi vorreste che io avessi paura,
che guardassi i miei concittadini con diffidenza,
che sacrificassi la mia libertà per la sicurezza.
Ma la vostra è una battaglia persa.
Siamo più forti di tutti gli eserciti del mondo.
Per tutta la sua vita questo piccolo vi farà l'affronto di essere libero e felice.
Perché no, non avrete mai neanche il suo odio".

Lo struggente miracoloso messaggio di un animo d'uomo
che riesce ad essere persino più grande del più grande dolore.
Leggere e sapere che esiste qualcuno capace di questo
fa tremare le mani e le fa stringere in una preghiera alla vita."

cuor
avatar
Cristy

Messaggi : 1102
Data d'iscrizione : 08.11.15
Età : 43
Località : Firenze

Torna in alto Andare in basso

Re: Claudio Baglioni

Messaggio Da Garfield il Mar 17 Nov 2015, 17:47

brividi  brividi  cuor  cuor
avatar
Garfield

Messaggi : 150
Data d'iscrizione : 09.11.15
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

Re: Claudio Baglioni

Messaggio Da ennji il Mar 17 Nov 2015, 21:03

Mi ripeto Claudio è un grande uomo. cuor cuor
avatar
ennji
Event Manager
Event Manager

Messaggi : 2732
Data d'iscrizione : 09.11.15
Età : 53
Località : milano

Torna in alto Andare in basso

Re: Claudio Baglioni

Messaggio Da M&M il Mar 17 Nov 2015, 21:07

pianto pianto pianto pianto
Quando mi è apparsa sul diario di fb mi ha trafitto... grande Claudio ma grande quel papà.. suo figlio sarà un uomo fortunato.
avatar
M&M

Messaggi : 1219
Data d'iscrizione : 08.11.15

Torna in alto Andare in basso

Re: Claudio Baglioni

Messaggio Da M&M il Mar 17 Nov 2015, 21:19

Claudio Baglioni
1 h · 

Sulla lavagna di scuola
nell'angolo delle aule di tanti anni fa
si tracciava col gesso
una riga verticale a metà 
per dividerla in due
e il capoclasse o uno del primo banco
mentre la signora maestra 
si assentava per qualche minuto
veniva messo a segnare
i cognomi di buoni e cattivi.
Quelli che risaltavano e risultavano 
sempre di più 
erano i cosiddetti cattivi.
Per esserlo, in fondo,
non serviva poi tanto.
Entrare nell'elenco dei buoni 
era già più difficile.
Occorreva un impegno maggiore.
La divisione così netta e secca 
fu e sarà discutibile sempre
e dipende oltremodo da chi giudica 
e poi scrive i nomi.
Su quella lavagna mancava però
una terza casella.
La parte dei giusti.
Saper stare lì è quasi impossibile.
Andare a scuola e studiare studiare
tutta quanta una vita
magari non basta nemmeno.
Guardate me, per esempio.
Ho già ripetuto 64 anni
e ancora non so che rispondere
a troppe domande.
avatar
M&M

Messaggi : 1219
Data d'iscrizione : 08.11.15

Torna in alto Andare in basso

Re: Claudio Baglioni

Messaggio Da arianna il Mar 17 Nov 2015, 23:48

M&M ha scritto:Claudio Baglioni
1 h · 

Sulla lavagna di scuola
nell'angolo delle aule di tanti anni fa
si tracciava col gesso
una riga verticale a metà 
per dividerla in due
e il capoclasse o uno del primo banco
mentre la signora maestra 
si assentava per qualche minuto
veniva messo a segnare
i cognomi di buoni e cattivi.
Quelli che risaltavano e risultavano 
sempre di più 
erano i cosiddetti cattivi.
Per esserlo, in fondo,
non serviva poi tanto.
Entrare nell'elenco dei buoni 
era già più difficile.
Occorreva un impegno maggiore.
La divisione così netta e secca 
fu e sarà discutibile sempre
e dipende oltremodo da chi giudica 
e poi scrive i nomi.
Su quella lavagna mancava però
una terza casella.
La parte dei giusti.
Saper stare lì è quasi impossibile.
Andare a scuola e studiare studiare
tutta quanta una vita
magari non basta nemmeno.
Guardate me, per esempio.
Ho già ripetuto 64 anni
e ancora non so che rispondere
a troppe domande.
occhioni cuor
avatar
arianna
Admin
Admin

Messaggi : 5348
Data d'iscrizione : 08.11.15
Età : 59

Torna in alto Andare in basso

Re: Claudio Baglioni

Messaggio Da Cristy il Mer 18 Nov 2015, 22:50

Da FB, 18.11.2015

La notte è la prova che il giorno non è sufficiente.
Pure se tutto rimane com'è
ti sembra che intorno ci sia molto spazio di più
per andarsene altrove
e per fare visita a quello che hai dentro
e veder ciò che resta là fuori.
Riflessioni e riflessi che vagano senza una rotta
come navi fantasma
nell'oceano del tempo.
In queste ore più scure
il cuore si cerca una tregua
e una sedia sulla quale poggiarsi
nella pausa in cui l'orchestrina dell'esistenza
si ferma e dà un po' di riposo
alle dita sugli strumenti
e alle gambe stremate dal ritmo.
Vorrei tanto che tu non perdessi mai e poi mai
la voglia di tornare a ballare
appena la musica riprenderà
e l'ingenua curiosità per le nuove canzoni
che suoneremo alla prossima festa.
Bisogna nutrire fiducia e trovare una luce
anche in un cielo notturno.
I colori maturano al buio.


I colori maturano al buio...che bella frase! love
avatar
Cristy

Messaggi : 1102
Data d'iscrizione : 08.11.15
Età : 43
Località : Firenze

Torna in alto Andare in basso

Re: Claudio Baglioni

Messaggio Da Cristy il Ven 20 Nov 2015, 23:08

Da FB - 20.11.2015
risata

Una nube gigante grigiofumo bruciato
si è abbassata sotto un cielo di nuvole alte.
Sembra una grande pagnotta
di pane integrale appena sfornata
dalle fiamme di un tramonto sul fondo.
Scorro le note postate su facebook.
Non ne fui consapevole allora
ma nel '74 scrivevo testuale
"Seguire il tuo profilo con un dito..."
Ditemi voi se non sono stato un profeta?!?
Vabbe' ora torno su un tono più serio.
Queste pagine solo simboliche
senza carta né inchiostro
si riempiono spesso di buone intenzioni
e di belle parole.
Con un facile gioco assonante
o una semplice manipolazione linguistica
si potrebbe anche dire
virtuali e virtuose
e che a leggerle fa proprio bene.
Al di là di virtù e virtuosismi
sono un gran nutrimento
per gli occhi del cuore.
E allora si può pure esclamare
che insieme siamo bravi (abbastanza)
e tirarcela un po' (perché no?).
Non è il caso lo so di alimentare
vanità, vanterie e vanaglorie.
È ora di cena e l'appetito non manca.
E a parlare di pane, nutrizione, alimenti
e di forti appetiti m'è venuta una fame
che lévati.
E allora andiamo a tavola a togliercela
come si deve e come si può.
Mens sana in corpore sano.
Un mio amico a cui piaceva mangiare
con la voracità di una belva
sosteneva che mens non significava mente
ma mensa.
Avete capito il livello? Un maniaco.
Mentiva sapendo di mentina.
Io vi saluto e vado a pappare.
Ho in atto una calata di zuccheri
che mi fa straparlare.
Una dolce caduta di stile.
Il dolce stil novo. N'ovo?
Con permesso e pardòn.


Ed ecco pure il lato "giocoso" di Claudio! sorriso
avatar
Cristy

Messaggi : 1102
Data d'iscrizione : 08.11.15
Età : 43
Località : Firenze

Torna in alto Andare in basso

Re: Claudio Baglioni

Messaggio Da Cristy il Dom 22 Nov 2015, 14:11

Anche da Claudio è arrivato Attila...il vento freddo! ciao
Da FB:

Gira gira è arrivato.
Un vento teso e massiccio
prima a raffiche e strappi
poi a folate più solide e intense
si infrangeva sbattendo sui vetri.
Scuoteva sbraitando i rami impazziti
e i muscoli torpidi di una sera imbolsita.
Sono uscito di fuori e mi ha avvolto
soffiandomi dentro un respiro potente
e una voglia ammattita di corrergli dietro
per spiare da dove è partito
e dove torna a riprendere fiato.
Ci sarà pure un posto nascosto
in cui nascono i venti
come il luogo della mente di ognuno
in cui abitano i sogni notturni.
Per ciò venti e sogni
si assomigliano tanto.
Sono brividi d'aria
in cui vorremmo volare per sempre.
avatar
Cristy

Messaggi : 1102
Data d'iscrizione : 08.11.15
Età : 43
Località : Firenze

Torna in alto Andare in basso

Re: Claudio Baglioni

Messaggio Da Cristy il Lun 23 Nov 2015, 22:07

Da FB:

Pioggia dritta sui vetri.
Ogni goccia che resta attaccata
è una minuscola lente.
Quando ho poco da fare
mi diverto ancora con un giochetto
che mi porto da ragazzino.
Chiudo un occhio per volta
e con l'altro miro un soggetto di fuori
attraverso la pillola d'acqua.
È così che qualsiasi cosa del mondo reale
prende forme fantastiche e nuove.
Basta appena spostare di un nulla
il mento e la vista di punta
che una riga si curva rotonda
un colore si gonfia e si sgrana
un volume cambia la prospettiva.
Tutto si smuove e si permuta
senza un ordine logico.
Si contrae o si dilata, si abbassa o si alza
e niente è più quel che è per davvero.
Forse è proprio per questo
che anche piangere
in qualche momento può fare del bene.
Una lacrima nell'oasi di uno sguardo
riparato dal resto
fa vedere talvolta magie strabilianti
e miraggi di futura felicità.
Quando scende a ruscello
sulle guance e giù fino alle labbra
è una pozza agognata di refrigerio
dopo ore di marcia spossata
nel deserto di un giorno difficile.
Da qualsiasi luogo provenga
- dal cielo o dall'anima -
una piccola stilla dolce e salata
sa curare la sete di vivere
e di immaginare una vita diversa.


Questa cosa del pianto mi ha fatto venire in mente il film di animazione Inside Out. Non so se lo avete visto. L'ho trovato poetico. Come il mio Claudio del resto. cuor
avatar
Cristy

Messaggi : 1102
Data d'iscrizione : 08.11.15
Età : 43
Località : Firenze

Torna in alto Andare in basso

Re: Claudio Baglioni

Messaggio Da Cristy il Mar 24 Nov 2015, 23:50

Mi sa che a Claudio è presa la voglia di scrivere senza essere costretto a incastrare le parole dentro una melodia (cosa che lo ha fatto sempre impazzire, come più volte ha raccontato) sorriso

Da FB:
Stasera si vedono bene
anche le luci lontane lontane.
Un brillìo di piccole pietre preziose
che fanno da orlo a un cielo blu notte.
È tutto così nitido e chiaro
che sembra che il mondo sia tutto qua
e finisca laddove riesci a distinguere
proprio l'ultimo segno di civiltà.
Tutto raccolto in una panoramica a giro.
Barbara, la mia nonna paterna
che tutti chiamavano
- chissà perché - Serafina
le poche volte che si muoveva
andava dalla casa in campagna
dove aveva sempre vissuto
fino al paese e ritorno.
Era un viaggio ogni volta
e la leggenda racconta
che l'abbia fatto fino ad oltre ottant'anni
battendo la via tutta a piedi.
Ma il meglio di quella vicenda
è che i piedi erano scalzi
e metteva le scarpe soltanto
poco prima del centro abitato.
Da piccolo avevo più di un sospetto
che nonna fosse un'indiana italiana.
La carnagione color terracotta
un reticolato di rughe sul viso
i capelli come penne grigie nel vento
due occhietti azzurrissimi
a capocchia di spillo.
E quando parlava in dialetto
sembrava una lingua precolombiana.
Specialmente se si arrabbiava.
Una volta scalai ardimentoso
i due alberi pieni di fichi
che davano anche un po' d'ombra
proprio dietro alla casa.
E a parte il riparo dal sole,
siccome si sa che un fico tira l'altro,
nel giro di poco li ripulii per benino.
Mi sentii assai meno fico però
quando comparve e da sotto
mi urlò non so cosa
scoprendo il tremendo saccheggio.
Per scendere giù aspettai
fino a che stanca e senza più voce
rientrò imbufalita.
Un'altra volta perlustrai il magazzino
in cui aveva messo a maturare le zucche.
Alla conquista dei semi da sgranocchiare
le avevo aperte una per una
e troppo tardi capito che i bruscolini
non nascevano già secchi e tostati.
In quell'occasione scappai per i campi
e restai latitante fino al calar delle tenebre.
Forse sapeva che in quel tempo tenevo
per l'uomo bianco e i cowboy
e quindi io ero un nipote avversario.
D'altronde in ogni teatrino dell'esistenza
si vivono i ruoli e gli antagonismi
dei grandi scenari.
La letteratura non salva le storie
perché si fa sempre dopo.
Riesce però a mantenerle su in vita
come fossero eterne
e a renderle perfino più belle
di quello che erano.
Si dice che da lontano
tutto diventi poesia.
Ma è bello pensare
che in ogni piccolo mondo
in cui siamo stati attori ed eroi
si possono accendere ancora
le tremule luci della ribalta
e brillare come quelle distanti
di questa notte di vetro soffiato
che pare fatta per sentirsi vicini.


avatar
Cristy

Messaggi : 1102
Data d'iscrizione : 08.11.15
Età : 43
Località : Firenze

Torna in alto Andare in basso

Re: Claudio Baglioni

Messaggio Da Cristy il Ven 27 Nov 2015, 18:27

Siccome sono due, li metto in spoiler. sereno

Il "pensierino" del 25 novembre:

25 novembre 2015:
Dovrebbe esserci una luna astronomica
che passa da est verso sud
ma non si riesce a vedere
coperta com'è da un groviglio di nubi.
Un cielo offuscato e impetuoso
tipo effetti speciali ne I Dieci Comandamenti
lascia appena filtrare un biancore a raggiera
mentre il resto là dietro si immagina.
L'aria che inciampa sui tetti e cade per strada
sembrerebbe ammansita e tranquilla
ma è difficile essere quieti
con tutto il di fuori di queste giornate
che ci è entrato dentro.
Però è a quel chiaro pulito e innocente
che dobbiamo guardare
provando a riflettere a nostra volta
la sua luce riflessa.
Come mandarsi un annuncio di affetto
e un messaggio di buona speranza.
Così vi saluto ovunque voi siate.
Casa è dove c'è il cuore.

E quello del 26! sorriso

26 novembre 2015:
Sono stato un bel po' a naso in su
per riuscire a vederla.
Mi affacciavo ogni tanto
e tornavo a guardare là in alto
ma senza successo
e mi sento anche stanco
perché per ciascuna levata di naso
quelli provvisti come me
fanno ancora più sforzo.
Un enorme tappeto volante
di lana biancastra e stopposa
la nasconde ai miei sguardi
pure in questa serata
in cui si mantiene bella rotonda.
Si dice che l'ultima luna
prima del solstizio d'inverno
si porti scemando con sé
i guai e le brutte vicende di un anno.
La chiamano luna di neve o di nebbia
a lutto o in tempesta
e sembra secondo un credo pagano
che abbia questo potere.
Qualcosa dovrà pur accadere
se prima nel cielo
c'è stato un passaggio vertiginoso
e puntinato di uccelli
che sarà durato - vi giuro -
almeno venti secondi di fila.
Una specie di dragone cinese
palpitante di ali e di vento
che è fuggito giù in fondo
oltre l'orizzonte che tramontava.
Un esodo esultante
un'intera nazione che andava
verso un giorno promesso.

Adesso, all'ennesima occhiata
finalmente l'ho vista.
Una dama altera e velata
che incede con passo lentissimo
e dietro - sarà suggestione -
un corteo di invisibili fumi maligni
che trascina lontano.
Allora mi sturo una bottiglia di rosso
e ne verso un bicchiere.
Un brindisi alzato alla luna signora
alla salvezza e alla salute di tutti.
Seppure la favola è un fiasco
conviene bere comunque.

Riporto:
Si dice che l'ultima luna
prima del solstizio d'inverno
si porti scemando con sé
i guai e le brutte vicende di un anno.
La chiamano luna di neve o di nebbia
a lutto o in tempesta
e sembra secondo un credo pagano
che abbia questo potere.


Magari si portasse via con sé le brutte vicende degli ultimi giorni!
avatar
Cristy

Messaggi : 1102
Data d'iscrizione : 08.11.15
Età : 43
Località : Firenze

Torna in alto Andare in basso

Re: Claudio Baglioni

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum